Tag: #valori

Blog

La correlazione tra i livelli di stress e una vita di valore

Sono rimasta molto stupita quando ho letto i risultati dei ricercatori del Gallup World Poll, in seguito ad un’indagine per calcolare l’indice dello stress nazionale, e se volete approfondire i dettagli della ricerca vi invito a leggere il libro “Il lato positivo dello stress” di Kelly McGonigal.

La scoperta stupefacente di questa ricerca è stata che più alto era l’indice di stress di una nazione e maggiore era il livello di benessere di quest’ultima, in maniera direttamente proporzionale, l’autore definisce questo effetto “il paradosso dello stress”.

Com’è possibile che un fenomeno classificato dalla maggior parte di noi come qualcosa di negativo sia correlato in maniera paradossale al nostro benessere alla nostra felicità?

Uno dei motivi perché questo accade è che lo stress sembra essere una conseguenza dell’impegno che ci mette una persona per realizzare e raggiungere obiettivi che ritiene importanti, come ad esempio conseguire una laurea affrontando un esame alla volta, sottoporsi a sfide ambiziose in campo lavorativo per costruire e raggiungere lo scopo desiderato, oppure decidere di diventare genitore e crescere i propri figli. Lo stress può essere considerato come quell’indicatore che ci aiuta a trovare il senso del perché stiamo vivendo tale situazione e soprattutto se è in linea e coerente con i nostri valori e i nostri desideri.

Le persone più sono impegnate e più sono felici, se avete dei dubbi al riguardo riflettete sulla vita delle persone che una volta raggiunta la pensione si tengono impegnate con attività di hobby o volontariato perché altrimenti rischiano di annoiarsi e di spegnersi, oppure ricordatevi di come vi siete sentiti all’inizio della pandemia Covid19, dove siamo stati costretti a stare chiusi in casa e di conseguenza meno impegnati nella nostra routine ricca di impegni.

“Lo stress ci sfida a trovare il significato della nostra esistenza”

Quello che possiamo fare è cambiare il punto di osservazione e l’approccio nei confronti di questo fenomeno.

Come farlo?

Prima di tutto individuare la fonte, l’evento o la situazione che vi stressa, successivamente soffermarsi a riflettere e possibilmente anche scrivere su un foglio di carta il PERCHE’? Perchè ciò che state vivendo è importante per voi? Quali sono i veri motivi che vi spingono ad agire?

Compilare la risposta a queste domande vi permetterà di prendere consapevolezza dei valori che vi guidano, trasformando il pensiero che vi turba in merito all’esperienza stressante in capacità di affrontarlo, rendendovi in grado di cogliere il significato delle varie circostanze sfidanti.

Per riprendere l’argomento dei valori vi invito a (ri)leggere l’articolo del 13 settembre 2021.

Ricordarsi dei propri valori diventa fondamentale quando non si può eliminare o gestire lo stress, o quando non si possono cambiare le variabili o le situazioni che lo provocano, perché ci permette di riordinare e gestire le nostre priorità.

“Quando lo stress è una componente di ciò che rende qualcosa significativo, cercare di escluderlo non ci consente di sbarazzarcene. Invece, prendersi del tempo per elaborare completamente e rendere significativo ciò che è stressante può trasformarlo in qualcosa che, invece di svuotarci, ci sostiene.”

Fonte: “Il lato positivo dello stress” Kelly McGonigal

Read More
Blog

L’importanza dei valori

Durante le vacanze estive ho avuto la fortuna e la possibilità di seguire il corso di Luca Mazzucchelli “La forza dei valori”, un percorso molto ricco, completo e soprattutto utilissimo per scoprire quali sono i nostri valori che ci guidano nelle nostre attività quotidiane, nelle decisioni che prendiamo e negli obiettivi che decidiamo di raggiungere.

I valori sono il frutto dell’educazione e degli insegnamenti che abbiamo ricevuto lungo il percorso della nostra vita.

Essi rappresentano tutto ciò che abbiamo imparato dalle esperienze vissute e come abbiamo modificato i nostri atteggiamenti in seguito.

I valori rappresentano il risultato delle nostre piccole azioni e delle abitudini che abbiamo mantenuto nel corso della nostra vita, e che ovviamente sono influenzate anche dai fattori sociali, come ad esempio l’ambiente in cui cresciamo, la famiglia, la religione e via dicendo.

Perché è importante conoscere i propri valori e quali sono i vantaggi che comporta conoscerli?

Distinguere i nostri valori ci aiuta ad intraprendere e condurre una vita coerente con le nostre energie e le nostre forze interiori.

Essere consapevoli dei valori dominanti ci permette di ritrovare la motivazione nei momenti di difficoltà, di scoprire il nostro vero perché e di conseguenza ci permette di individuare qual è la nostra MISSIONE di vita.

Individuare la propria missione e la propria direzione ci permette di dare un senso alla nostra vita e di conseguenza sviluppare un piano d’azione, degli obiettivi e successivamente delle abitudini e un mindset in linea con i nostri sogni.

AZIONI -> VALORI -> IDEE -> RISULTATI

E’ possibile vivere la propria vita senza individuare i valori?

Assolutamente si. Sono tante le persone che subiscono la vita e gli eventi.

Spesso sono le stesse persone che si lamentano dei loro insuccessi, costantemente insoddisfatti e frustrati. Vivere una vita all’oscuro dei propri valori ti comporterà a lungo termine un livello molto basso di energia, incoerenza nelle azioni quotidiane e un atteggiamento che giustifica l’incapacità di raggiungere i risultati che desideri.

Facendo un esempio molto comune possiamo individuare alcuni aspetti pratici di un episodio che potrebbe capitare nella vita di tutti i giorni.

Valore -> Salute

Sono consapevole di questo valore e metto in atto azioni funzionaliNon sono consapevole di questo valore e metto in atto azioni disfunzionali
– Mangio in modo equilibrato
– Mi alleno almeno 3 volte a settimana
– Assumo integratori e vitamine
– Conduco uno stile di vita sano
– Mangio come capita e mi giustifico con le altre persone
– Mi alleno quando me lo ricordo e quando ne ho voglia
– Sono sovrappeso e do la colpa alla costituzione genetica
– Ho dei piccoli obiettivi, sviluppo delle abitudini sane e coerenti con il mio valore– Dovrei mangiare bene e fare sport perché si sa che fa bene, ma non sono abbastanza motivato e di conseguenza incostante

Come scoprire e individuare i nostri valori?

Il primo passo fondamentale è quello di prendersi del tempo per dedicarci a noi stessi, ascoltarsi nel profondo del proprio io e ascoltare le proprie sensazioni, e successivamente scrivere nero su bianco tutto ciò che attraversa la mente (tenere un diario personale è un ottimo strumento per entrare in contatto con se stessi e prendere consapevolezza di se stessi).

Il passo successivo è quello di porvi alcune domande come ad esempio:

  • Cosa mi rende felice e perché?
  • Le abitudini che ho messo in atto nell’ultimo anno e negli ultimi 5 anni mi hanno reso la persona che desideravo di essere?
  • Sono soddisfatta/o delle mie relazioni?
  • Sono soddisfatta/o del mio lavoro?
  • Che persona vorrei essere tra 1 anno e tra 5 anni?
  • Quali sono le azioni che devo compiere oggi per diventare quella persona?

Rileggendo tutto ciò che hai scritto, anche a distanza di giorni, ti permetterà di comprendere il filo conduttore che ti ha spinto ad agire fino ad oggi e a prendere le decisioni che hai preso per essere qui dove sei e dove ti trovi ora, e poi potrai decidere se continuare allo stesso modo o apportare qualche piccola modifica per correggere un po’ il tiro.

Una volta che hai chiara la tua direzione di vita, gli obiettivi sono una conseguenza inevitabile” Luca Mazzucchelli

Personalmente questo lavoro mi ha permesso di comprendere la coerenza tra i miei valori, i miei obiettivi e le mie azioni, una consapevolezza che sta prendendo forma ogni giorno di più, aiutandomi a mantenere la calma, la concentrazione e la costanza per i progetti personali e professionali.

Mi piace l’idea di concludere questo articolo scrivendo alcuni dei valori generici che ci guidano, il lavoro che vi invito a fare è individuare i vostri primi5, prendendo spunto anche dall’esercizio che avete fatto rispondendo alle domande di prima. Di fianco ad ogni valore aggiungete 2/3 azioni che vi impegnate a mantenere per coltivare e alimentare quel determinato valore.

ABBONDANZA – AMBIZIONE – AMORE – AMICIZIA – COMPRETENZA – EDUCAZIONE – FAMIGLIA – SUCCESSO – POTERE – FORZA – ESPERIENZA – PAZIENZA – SOLIDARIETA’ – GENEROSITA’ – DISPONIBILITA’ – ALTRUISMO

Read More
Blog

Fare la differenza

In un mondo a portata di mano, dove siamo sempre connessi e circondati dall’illusione di sapere tutto e niente, è sempre più difficile individuare e sviluppare le proprie competenze e capacità che ci distinguono dalle persone che ci circondano, sia in ambito professionale che personale.

Ci sono delle linee guida e delle indicazioni che possono aiutarci a creare una nostra mappa individuale e personalizzata e che cambia a seconda delle nostre esigenze?

Ci sono delle indicazioni che ci aiutano a ritrovare l’orientamento tutte le volte che ne abbiamo bisogno o tutte le volte che sentiamo la necessità di mettere in discussione qualche aspetto della nostra vita?

In questo articolo vedremo alcuni aspetti fondamentali che ci possono aiutare a creare la nostra bussola e il nostro percorso individuale e ci focalizzeremo sulle domande che possiamo farci per trovare le risposte che cerchiamo, perché il nostro futuro dipende in parte proprio da quei quesiti che ci poniamo nel presente.

Prima di partire alla scoperta di mondi inesplorati e avventurarci in sentieri sconosciuti è bene fermarsi un attimo e riflettere su quello che abbiamo già visto visto e vissuto fino ad oggi, su tutto quello che le nostre esperienze precedenti ci hanno insegnato e sulla persona che siamo diventati grazie ad esse.

Come ormai ben saprete, il mio invito è quello di rispondere alle domande sottostanti in forma scritta perché vi permetterà di prendere maggiore consapevolezza ed eventualmente tornarci su in un secondo momento per arricchire il pensiero e la risposta che avete segnato.

Quali sono i nostri punti di forza e i nostri punti di debolezza?

Rispondendo a questa domanda ci permetterà di prendere consapevolezza di quelli che sono i nostri limiti o di quello che crediamo lo siano e di capire quali sono le aree dove vogliamo migliorare, o anche semplicemente amarci ed apprezzarci per quello che siamo. La risposta a questa domanda ci permetterà di capire quali sono le azioni che mettete in atto, i pensieri che fate in merito ad una sfida da affrontare o un problema da risolvere, ma soprattutto vi aiuta a capire se questi sono funzionali o meno. Se non sapete quali sono i vostri punti di forza o di debolezza vi invito a seguire l’insegnamento del filosofo di management Peter F. Drucker e prendere nota dei feedback che vi date o che ricevete in seguito ad un compito svolto o un obiettivo raggiunto.

Come lavorate? – Come imparate?

Ognuno di noi indipendentemente dal lavoro che fa e dal ruolo che svolge si distingue per il metodo che mette in atto nell’organizzarsi e nel relazionarsi con i propri colleghi/clienti. Individuare questo schema ci consente di monitorare i risultati che otteniamo, la qualità del lavoro che svolgiamo ed eventualmente qualora i risultati non fossero di nostro gradimento ci permette di prendere consapevolezza degli aspetti e dei requisiti che vorremo acquisire ed imparare, e di conseguenza possiamo affermare che diventa fondamentale individuare il nostro metodo di apprendimento.

Per stare al passo con le competenze richieste sul mercato e per essere sempre più competitivi diventa essenziale imparare in fretta e bene, e come in tutte le cose ognuno di noi ha il suo modo di apprendere, perché ad esempio c’è chi impara velocemente leggendo un testo e prendendo appunti o creando mappe mentali e chi invece impara rapidamente ascoltando un audiolibro, un podcast o un videocorso.

Più prendiamo consapevolezza di come funzioniamo e di quali sono i modelli di apprendimento e lavoro che mettiamo in atto quasi inconsapevolmente e più aumentano le probabilità di migliorare e perfezionare il nostro operato, di conseguenza anche i risultati che otteniamo.

Quali sono i tuoi valori?

I nostri valori sono il frutto dell’educazione che abbiamo ricevuto e sono rappresentati dagli insegnamenti che abbiamo tratto dalle nostre esperienze, che rappresentano il motivo per cui facciamo ciò che facciamo, sono il motore delle nostre azioni e delle nostre abitudini, perché nel complesso ci rendono la persona che siamo o ci stimolano a diventare la persona che vorremmo. Soffermarsi, riflettere e prendere consapevolezza dei nostri valori ci permette di allinearci alla nostra missione di vita, sviluppando la coerenza necessaria a prendere le giuste decisioni per noi stessi.

In un mondo che corre alla velocità della luce, dove sono sempre più richieste skills e competenze ambiziose ed eccellenti, coraggio e determinazione, diventa fondamentale crearsi un posto sicuro, un’ancora che ci permette di connetterci con noi stessi e con i nostri desideri, per evitare di perdere l’orientamento e seguire una direzione che non è la nostra.

Fonte “Gestire se stessi” Peter F.Drucker

Read More